Passata di pomodoro di casa mia

Passata di pomodoro di casa mia

La passata di pomodoro di casa mia è una conserva immancabile, profumata e colorata. Segna il passaggio tra estate ed autunno ed è una ricca riserva per l’inverno.

 

passata di pomodoro-3

Oggi si celebra la Giornata Nazionale della Passata di Pomodoro evento promosso da Aifb. L’ambasciatrice di oggi è Candida De Amicis di Mmm…buonissimo!

Banner Calendario

Chi almeno una volta, non ha preparato la passata di pomodoro? Con le nonne, con le mamme o i papà, è sempre stato un metodo di conservazione tramandato di generazione in generazione. Serve a portare i profumi dell’estate anche durante il freddo inverno e ad avere in dispensa qualcosa di buono, genuino e fresco.

Il pomodoro si raccoglie da giugno ad ottobre. A meno che non sia la giusta varietà, occorre evitare di utilizzare i pomodori ancora acerbi, verdi, perché ricchi di una sostanza tossica. Si consumano ben maturi, rossi e carnosi.

Per trovare citata la passata di pomodoro bisogna aspettare il 1690 e abbinata ad una pasta addirittura il 1839. Sempre stati un po’ timorosi nell’uso di questo ortaggio, è con l’unificazione dell’Italia che le regioni del settentrione conobbero questa preparazione e da allora viene preparata in ogni angolo del nostro Belpaese.

PASSATA DI POMODORO DI CASA MIA

Ingredienti (per 4 vasetti da 250 g):

  • 3 kg di pomodori tondi e maturi
  • foglie di menta qb
  • 6 cucchiai i olio extra vergine
  • sale a piacere

Preparazione:

  1. Lavare bene i pomodori e sbollentarli in acqua per due minuti così da eliminare la buccia. Schiacciarli leggermente in modo da far uscire un po’ di acqua e i semi. Metterli nel passaverdura e far colare la salsa in una pentola più piccola. Condirla con le foglie di menta, cucchiai di olio extra vergine e il sale a vostro piacere. Cuocere fino a quando non avrà la consistenza desiderata.
  2. Nel frattempo sterilizzate i vasetti insieme ai loro tappi.
  3. Invasate la passata di pomodoro ancora calda e fateli andare sotto vuoto mettendoli a testa in giù. Si conserva in dispensa per 6 mesi circa.

passata di pomodoro

Commenti (2)

  1. Variante interessante l’uso della menta per aromatizzare. Grazie per il contributo!

    1. Grazie mille cara!!

      Rispondi
      Enrica - 14/08/2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *