Carpaccio di carne salada

Carpaccio di carne salada

Carpaccio di carne salada, un piatto per iniziare a salutare l’estate con gusto e leggerezza! Pochi ingredienti per aver sempre pronte idee originali e sfiziose.

carpaccio di carne salada-3

Oggi si celebra la Giornata Nazionale della Carne Salada evento promosso da Aifb. L’ambasciatrice di oggi è Manuela Valentini di Profumi e Colori.

Banner Calendario

Prima della ricetta, facciamo un po’ di chiarezza su questo taglio di carne. Un riassunto dovuto vista la mia nuova residenza in Trentino.

La selvaggina un tempo ha rappresentato una delle maggiori risorse del Trentino. Trionfavano nei banchetti di corte e sulle mense dei ricchi, mentre i cacciatori di contrabbando dovevano accontentarsi di qualche uccellino che veniva cucinato allo spiedo.

Ma grande importanza avevano anche le carni di allevamento consumate fresche, alla griglia, in umido o lavorate, affumicate e insaccate per prolungarne la conservazione. Uno dei metodi di conservazione più diffusi era e rimane anche oggi quella di mettere la carne in salamoia. Di qui la nascita della carne salada la cui presenza è attestata nel basso Trentino fin dal 1515 essendo annoverata tra i beni di Castel Tenno in un inventario del vicario Antonio Beriano a favore del principe-vescovo Bernardo Clesio. Gia nel 400 venne citata in un manoscritto dal titolo “Libro de Cosina Composto et Ordinato per lo Egregio Homo Martino de Rubei de la Valle de Bregna, Coquo dell’illustre Signore Ioanne Iacobo Trivulzio”.

Nel 1700 due famiglia di Tenno, una delle quali si era salvata dalla peste che nel 1600 aveva colpito quella zona, iniziarono una produzione per la commercializzazione della carne salada che a quei tempi veniva bollita e accompagna con i broccoli prodotti a Torbole. Successivamente si passò alla cottura alla brace e poi ai ferri con contorno di fagioli o saluggia o broccoli di Torbole lessati e conditi con olio di oliva.

La carne salada è un taglio pregiato di bovino adulto, salata ed aromatizzata in salamoia, da consumare a fette cruda o cotta. Consistente al tatto, di colore rosso rubino, profumo aromatico e speziato. E’ un tipo di carne molto magro che si consuma a fette o fredda o leggermente passata in padella e bagnata con l’aceto di vino.

CARPACCIO DI CARNE SALADA

Ingredienti ( per 4 persone):

  • 400 g di carne salada
  • 100 g di Trentingrana
  • 6 cucchiai di olio extra vergine
  • pepe nero
  • sale rosa dell’Himalaya

Preparazione:

  1. Più che una ricetta, questa volta è un assemblaggio di ingredienti, ma se questi son di ottima qualità si può creare un piatto delizioso.
  2. Dunque in un piatto da portata sistemare la carne salada. Tagliare a fette sottili il Trentingrana e disporlo sul salume. Cospargere con olio, pepe e sale e mettere a riposare per 30 minuti coperto in frigorifero.
  3. Servire il carpaccio di carne salada a temperatura ambiente.

carpaccio di carne salada

Commenti (2)

  1. Grazie mille Enrica per avermi aiutato a celebrare questo bellissimo prodotto trentino che è una gioia per la tavola, anch’io la preferisco sempre al naturale perchè così si riesce ad apprezzarne la delicatezza e l’aromaticità grazie un abbraccio Manu

    Rispondi
    Manu - 25/08/2016
    1. Grazie a te manu! E si…la semplicità paga sempre!! Un abbraccio!!!

      Rispondi
      Enrica - 04/09/2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *