Paste di meliga

Paste di meliga

Le paste di meliga sono un dolce tipico cuneese, nate per necessità. Il colore giallo e la friabilità le rende inconfondibili e dal gusto rustico.

paste-di-meliga-verticale

Oggi si celebra la Giornata Nazionale delle paste di Meliga e Krumiri evento promosso da Aifb. L’ambasciatrice di oggi è Camilla Assandri di La Cascata dei Sapori.

Banner Calendario

Torniamo nella mia regione d’origine per parlarvi di un dolce a me molto caro. Ho conosciuto questi biscotti alcuni anni fa alla sagra che Sant’Ambrogio organizza ogni anno. Ancora ignara, ma me ne sarei completamente innamorata. Fatti con farina 00 e di mais, la loro scioglievolezza e rusticità ti conquista la primo morso. Le paste di meliga vanno consumate però con moderazione visto il cospicuo uso di burro.

Si dice che questi dolcetti siano nati per necessità nelle case dei contadini che risiedevano nelle zone di Mondovì. A causa di uno scarso raccolto del frumento, non era presente abbastanza farina per i vari utilizzi. Per questo motivi essa fu spezzata con della farina di mais, detta melia o meria in dialetto. Ecco spiegato l’origine del nome e l’utilizzo della farina di granoturco, elemento caratterizzante delle paste.

paste-di-meliga-verticale-3

Nella zona di Barge assumono il nome di “batiaje” perché venivano offerti durante la festa del battesimo (batjè in piemontese significa battezzare).

I formati più comuni sono tondi a ciambellina, ma si producono anche rettangolari o a bastoncino ed hanno una dimensione di 7-10 cm di diametro. Vengono realizzate schiacciando l’impasto fuori da una siringa da pasticciere con la bocchetta a stella, che lascia sul biscotto le caratteristiche striature. Per una produzione casalinga, come nel mio caso, possono essere fatte senza striature e sac a pochè. Basta creare dei filoni lunghi 7-10 cm e dare loro la forma di ciambella.

PASTE DI MELIGA

Ingredienti (per circa 30 paste di meliga):

  • 250 g di farina 00
  • 100 g di farina di mais
  • 200 g di burro (nel mio caso di malga)
  • 3 tuorli
  • 150 g di zucchero semolato

Preparazione:

  1. Se vi ricordate, tirate fuori dal frigo la dose di burro che vi servirà per realizzare i biscotti. Così avrà il tempo di ammorbidirsi. Nel caso in cui vi dimenticaste, scioglietelo leggermente nel microonde o a bagnomaria e farlo intiepidire.
  2. In una ciotola mescolare tra di loro le farine e lo zucchero. Aggiungere i tuorli, il burro e mescolare energicamente fino ad ottenere un impasto morbido. Accendere il forno a 180° in modalità ventilata.
  3. Ora creare dei filoni lunghi circa 7-10 cm e adagiarli su una placca da forno con la carta, conferendogli la forma di ciambella. Proseguire così fino a terminare l’impasto. Vi ricordo di distanziare tra di loro le paste poiché si allargheranno leggermente. Cuocere per 15-20 minuti.
  4. Sfornare le paste di meliga, farle raffreddare e servirle.

paste-di-meliga-verticale-2

 

Riferimenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *