Coniglio al vino rosso con castagne

Coniglio al vino rosso con castagne

Quando inizio a vedere le castagne vuol dire che non c’è più speranza: l’estate è andata fino al prossimo anno…si fa spazio la prima neve sui monti, ci sono le foglie rosse ed arancioni che cadono dagli alberi, i maglioni di lana riprendono vita e in lontananza tanti camini fumanti… siamo giunti in autunno. Purtroppo però questo frutto da me arriva molto tardi e costa sempre parecchio… ma le adoro e al cuor non si comanda: mi tocca proprio fare questo sacrificio! Ed ecco che nasce il coniglio al vino rosso con castagne.

Un piatto superbo, godurioso e caldo.. per questa preparazione ho usato materie prime di ottima qualità: il coniglio è direttamente giunto dagli allevamenti in cui si rifornisce la mia nonna, il vino è un corposo Teroldego e le castagne sono della zona. Uniamo questi tre ingredienti e ne può solo uscire un piatto fantastico. I profumi che avevo per casa erano inebrianti, invitavano all’assaggio e finalmente l’ora di cena arrivò…. il resto lo proverete solo cucinandolo e assaggiandolo…..

coniglio con castagne verticale

Ingredienti (per 4 persone):

  • 1,5 kg di coniglio
  • 400 g di castagne fresche
  • 1 bicchiere di vino rosso corposo (io Teroldego)
  • 40 g di burro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 cucchiai di glassa di aceto balsamico
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe

Preparazione:

  1. Lavare ed asciugare il vostro coniglio. Far scaldare la pentola a pressione con un cucchiaio d’olio e 20 g di burro. Mettere tutti i pezzi del vostro coniglio e farlo rosolare per bene da tutti i lati. Aggiungere il rosmarino, l’aglio spellato, il vino, sale e pepe. Chiudere con il coperchio e cuocere per 20 minuti a partire dal sibilo.
  2. Per le castagne: lavarle e metterle a bollire per 30 minuti. Scolarle e farle raffreddare. Ora arriva la parte più noiosa, ma vi assicuro che ne varrà la pena: sbucciate le castagne e metterle da parte.
  3. Una volta che il vostro coniglio sarà pronto, aprite il coperchio e prendete 4 cucchiai di sughetto che metterete in una padella insieme al cucchiaio d’olio e al rimanente burro. Scaldare e unire le castagne. Quando si sarà completamente sciolto il burro, aggiungere la glassa d’aceto e far restringere fino a quando non si sarà addensata.
  4. Una volta che tutte le preparazioni saranno completate servite il coniglio al vino rosso con castagne ben caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *